novels

N° 1
TYRANT IL DISTRUTTORE

tyrant il distruttore

tyrant il distruttore









Giudizio: Il primo della serie di romanzi scritti da Stephani Danelle Perry ispirati alla serie di Resident Evil, “Tyant il distruttore” è un’ egregia trasposizione del gioco su libro.
Descrizioni molto particolareggiate, che aiutano il lettore a calarsi totalmente nella storia, compensano i momenti di risoluzione degli enigmi che troviamo nel gioco e che sarebbe inutile ed impossibile trasportare nel libro senza che quest’ultimo non risulti pesante e noioso. Vengono però riportati i tipici “file”, come le lettere e i rapporti degli scienziati dell’ Umbrella che facilitano ulteriormente il romanzo a rimanere fedele al gioco.
Facciamo inoltre la conoscenza di un ambiguo e misterioso personaggio che incontreremo poi, in tutti gli altri capitoli: il signor Trent che, per motivi sconosciuti, aiuta la S.T.A.R.S., fornendogli dati riguardanti la missione.
Storia già conosciuta per i fan della serie, ma assolutamente piacevole da rivivere in versione romanzata. Caldamente consigliata anche a coloro che non conoscono il gioco come semplice lettura o come spinta per appassionarsi al mondo di Resident Evil.

Trama: Su tutti i giornali appare la notizia che resti di alcuni corpi mutilati e in parte divorati sono stati ritrovati nei pressi delle montagne Arklay, non lontane dal centro cittadino di Raccoon City. La storia viene subito archiviata dalla Polizia locale come banali attacchi di animali selvatici. Col passare del tempo però gli omicidi non finiscono, viene così richiesto l’aiuto di un’ unità speciale: la S.T.A.R.S (Special Tactics And Rescue Service). Viene quindi inviato un elicottero con a bordo la squadra Bravo a sorvolare la foresta di Raccoon in cerca di indizi. A causa di un guasto tecnico però l’elicottero è costretto ad un atterraggio di emergenza proprio in mezzo alla folta foresta e se ne perdono completamente i contatti.
I componenti della squadra Bravo, inviata su un secondo elicottero con l’incarico di scoprire che fine avessero fatto i compagni, ritrovano solo i rottami fumanti del velivolo, ma dei commilitoni nessuna traccia.
E’ da qui che l’incubo ha inizio: un membro della squadra viene attaccato ed ucciso da strani cani zombie, il pilota dell’elicottero scappa lasciando la squadra in balia delle orribili bestie.
Rifugiatisi  in una vecchia magione, credendo di essere in salvo dai cani zombie, in realtà i sopravvissuti del team sono ignari del fatto che, seppur sfuggendo al pericolo insito nella foresta, sono entrati in un luogo dove sarebbe stato molto difficile uscire sani e salvi…il vero pericolo sta proprio nel luogo che si crede il più sicuro. Non potevano neanche lontanamente immaginare di aver trovato rifugio all’interno della matrice che aveva generato i misteriosi delitti: un laboratorio segreto dell’ Umbrella Corporation, un’industria che produce illegalmente sistemi strategici per la difesa, in particolare armi chimiche e batteriologiche da impiegare in campo bellico. Decisi a smascherare la corporazione di fronte alle autorità, i membri della S.T.A.R.S. sopravvissuti sono costretti a superare i pericoli di cui la villa dell’Umbrella è costellata: vere e proprie trappole genetiche create per distruggere gli intrusi. Ma al termine della battaglia si troveranno ad affrontare la più agguerrita macchina portatrice di morte: Tyrant, il distruttore.

Personaggi: Jill Valentine, Chris Redfield, Rebecca Chambers, Barry Burton, Albert Wesker, Enrico Marini, Trent.
by Claire Redfield


N° 2
CALIBAN COVE

caliban cove

caliban cove


Giudizio: Un nuovo laboratorio, mostri leggermente diversi da quelli che ricordiamo nella magione del primo capitolo (come le Ma7 e gruppi di 3 soldati zombie addestrati ad uccidere dotati di m-16: le Trisquad), uno scienziato pazzo e infine una corsa contro il tempo per salvare il protagonista di turno. Un libro per veri intenditori di Resident Evil, trama eccellente ricca di colpi di scena e una tensione che si respira a pieni polmoni.
Capitolo non presente nella saga, e quindi parto della fantasia dell’autrice, sarebbe totalmente inadatto ad una trasposizione videoludica a causa della poca varietà di ambienti e di nemici. Rimane comunque un classico da consigliare a tutti gli appassionati. Attenzione però, il finale è di quelli tristissimi…da leggere!

Personaggi: Rebecca Chambers, Barry Burton, David Trapp, Steve Lopez, Nicolas Griffith, Jill Valentie, Chris Redfield, Trent, Kare Driver, Dott. Alan Kinneson, Dott. Ammon, Dott. Athens, Dott. Louis Thurman.

Trama: L’infernale macchinazione della Umbrella Corporation continua. Rebecca, un’agente della squadra speciale S.T.A.R.S., accompagnata da un gruppo di volontari disposti a tutto tenta di scoprire quale sia l’apocalittica “arma segreta” messa a punto a Caliban Cove, una località sulla costa atlantica degli Stati Uniti. La prima scoperta è ancora più orribile delle precedenti: uno scienziato ha sottratto ai laboratori segreti dell’Umbrella il T-Virus, l’agente patogeno capace di resuscitare i morti trasformandoli in soldati-zombie. E’ contro questa minaccia che la nuova partita avrà luogo, in una serie di caverne sottomarine e in un faro al largo della costa, che diventano lo scenario perfetto per una battaglia apocalittica.

by Mad Griffith










N° 3
LA CITTA' DEI MORTI

la città dei morti

city of the dead

Giudizio: Discreta trascrizione del secondo capitolo della serie, soprattutto perché l’enfasi narrativa rintracciabile nel primo romanzo va un po’ perdendosi. Il fatto che si possa vivere la storia sotto due punti di vista diversi, ovvero quello di Claire e quello di Leon, quasi contemporaneamente senza dover cambiare CD attribuiscono un punto a favore al romanzo piuttosto che al gioco. La grande abilità della scrittrice nel catturare e trasportare fedelmente sulle pagine dei libri anche la più piccola sensazione dei personaggi, dando un quadro più completo del loro carattere e delle loro vulnerabilità, dona anche a questo terzo romanzo una sensazione quasi personale. Tappa obbligatoria del vero appassionato di Resident Evil.

Personaggi:
 Claire Redfield, Leon Scott Kennedy, Ada Wong, Sherry Birkin, William Birkin, Annette Birkin, Ben Bertolucci, Brian Irons, Beverly Harris, Marvin Branagh.

Trama:
 Mentre gli ex-agenti della S.T.A.R.S., Chris, Jill e  Barry, stanno per lasciarsi alle spalle Raccoon City diretti verso la sede centrale dell’ Umbrella in Europa, Claire e Leon sono diretti proprio verso la città teatro dei terribili omicidi. La prima per cercare suo fratello, Chris, di cui non aveva più notizie da tempo, il secondo perché assunto come poliziotto alla Centrale di Polizia locale si avvia al suo primo giorno di lavoro. Arrivati a Raccoon, entrambi non trovano nient’altro che una città morta, animata solo da cadaveri che camminano, cani zombie e mostri chiamati Licker. Incrociatisi per caso in un autogrill, decidono di unire le forze per riuscire a fuggire da quell’inferno mortale. Arrivati alla Stazione di Polizia, i due si dividono per cercare i superstiti: Leon incontra una donna di nome Ada, che gli occulterà la sua identità e i suoi scopi; Claire invece si imbatterà nel capo della polizia Brian Irons e in una bambina impaurita di nome Sherry che la seguirà per gran parte della missione. Un mostro umanoide mutante che le insegue, un creatura orribile denominata Mr.X e l’orrenda popolazione mutata di Raccoon City ostacoleranno Claire e Leon in un qualsiasi tentativo di fuga.

by Claire Redfield


 


N° 4
L'ORRORE SOTTERRANEO

l'orrore sotterraneo

resident evil underworld

Giudizio: Decisamente appassionante. Uno stabilimento segreto sorto a nord di Salt Lake City, nello Utah, e denominato B.O.W. Envirotest A (o Pianeta) si fa teatro di una sanguinosa battaglia. Mostri a dir poco assurdi come scorpioni giganti, strane creature dalla testa di anfibio - con il corpo di capra e la pelle squamata - vanno a unirsi ai già conosciuti Hunter, a creature simili a pterodattili e un Tyrant formato T-Rex. La scrittrice sembra aver voluto inserire nella serie di romanzi due storie di sua invenzione fortemente influenzate dalla sua natura di scrittrice horror/fantascientifica. Cercando di seguire lo stile tipico di Resident Evil, sia riguardo “Caliban Cove” che questo “L’orrore sotterraneo” si può dire che la Perry abbia senza dubbio svolto un lavoro eccellente. Nonostante i punti di coesione con la saga ufficiale siano praticamente assenti, la trama è costellata da elementi agghiaccianti e coinvolgenti, sino a trovare nell’epilogo della storia la risoluzione riguardo la misteriosa identità di Trent. Assolutamente consigliato.    

Personaggi:, Trent, Claire Redfield, Leon Scott Kennedy, Rebecca Chambers, Jay Reston, Jhon Andrews, Jackson Cortlandt, Henry Cole, Andrew Berman

Trama: Questa volta vedremo i nostri eroi battersi contro gli orrori della corporazione nella sua sede centrale dello Utah, dove uno scienziato, Jay Reston, ha progettato uno stabilimento chiamato “Pianeta”, pieno zeppo  di mostri geneticamente mutati. Decisi a sventare ancora una volta i malefici piani dell’ Umbrella, Leon, Claire e Rebecca si troveranno ad affrontare nuovamente le loro peggiori paure nelle diverse location di una struttura sotterranea supersegreta. I molteplici rischi e pericoli che comporta affrontare i mostri della corporazione ostacoleranno però il fulcro della loro missione: cercare di sottrarre un taccuino appartenente a Jay Reston e contenente i codici per  avere accesso alle varie strutture della Umbrella, il che darebbe la possibilità ai nostri eroi di smascherare l’azienda una volta per tutte.

by Claire Redfield 








N° 5
NEMESIS

nemesis

nemesis




Giudizio: La conversione cartacea di Resident Evil 3 porta con sé una carica di travolgente atmosfera, che presenta una pericolosa Raccoon City in ogni più angusto angolo delle sue strade, nonché perfettamente descritta e superbamente narrata. Lo spirito della saga è stato riproposto fedelmente ancora una volta. Un altro elemento che affascinerà ogni lettore è la particolare attenzione volta dall’autrice sull’analisi psicologica dei personaggi principali e della storia in punti particolari della narrazione.
Un acquisto consigliato non solo agli appassionati di Resident Evil, ma anche a quelli della narrativa psicologica in generale.

Personaggi: Jill Valentine, Carlos Oliveira, Mikhail Victor, Nicholai Ginovaef, Nemesis, Trent, Janice Thomlinson, Davis Chan, Richard Aquino, Ken Franklin, Terence Foster, Randy Thomas, Mitch Hirami.

Trama: Dopo circa due mesi dai terribili avvenimenti di Villa Spencer, Jill si ritrova sola a Raccoon City, dopo che Rebecca è entrata a far parte del gruppo speciale di cui fanno parte anche Leon, Claire, Chris e Barry, tutti diretti in Europa per indagare sugli uffici locali dell’Umbrella. Dopo aver invano cercato di salvare i civili dal contagio però, anche lei decide di fuggire da una città ormai prossima all’estinzione.
Durante la fuga verso la sopravvivenza Jill incontrerà Carlos Oliveira, membro dell’ UBCS (Umbrella Biohazard Countermeasure Service), forza militare inviata in città ufficialmente per salvare i civili. Redarguito da Trent sulla vera natura della missione, Carlos si affiancherà alla giovane durante la fuga, salvandole la vita in una particolare occasione. Nicholai Ginovaef invece, sergente della UBCS e membro della spedizione Cani da Guardia, è alla ricerca degli altri membri della sua squadra, intenzionato ad ucciderli al fine di essere l’unico a possedere tutte le informazione sul caso ed essere quindi l’unico ad avere la ricompensa promessa dall’ Umbrella. Intanto Nemesis, la creatura letale definitiva creata dall’ Umbrella - superiore persino al Tyrant -, viene programmata appositamente per dare la caccia ai membri sopravvissuti della S.T.A.R.S. con lo scopo di eliminarli uno ad uno.
La più grande sfida che la giovane ex-agente S.T.A.R.S. abbia mai affrontato è alle porte, in un crescere di adrenalina che accompagna personaggi e lettori per tutta la durata dell’avventura, proprio come nel gioco originale.

by Alfonso Amabile (Chris2380)



N° 6
CODICE VERONICA

codice veronica

codice veronica

 

 

 

 








Giudizio: Si passa dalle immagini alla carta stampata, dai suoni all’inchiostro, da videogioco a libro…eppure il risultato non cambia: il terrore più profondo vi attanaglierà! Il sesto, e per ora ultimo, capitolo della serie cartacea di Resident Evil, stilato dalla nota autrice statunitense S.D.Perry , è un’ esemplare trasposizione del game “Resident Evil: code Veronica” in testo. Se avete avuto la possibilità di provare l’innovativo titolo per PS2, GC e Dreamcast non potete lasciarvi sfuggire questo “Codice Veronica”. Grazie a questo sesto lavoro della Perry sarà come entrare nuovamente nel gioco, ma vivendolo in modo completamente differente! Potrete riconoscere le ambientazioni, i personaggi e le situazioni che tanto ci hanno coinvolto nel gioco. Ogni azione, ogni luogo ed ogni personaggio ha una sua presentazione molto accurata, che vi trasporterà direttamente nella storia e che trascinerà anche coloro i quali non avessero provato nemmeno una volta il gioco. Per quanto riguarda la trama ci troviamo davanti ad una trascrizione semplicemente stupenda, ricca di suspence , momenti carichi di panico, violenza, nuovi misteri e, soprattutto, il ritorno di un personaggio che vi lascerà senza fiato (come tradizione di CAPCOM).
Sicuramente uno dei titoli migliori della serie che, naturalmente, non potrà mancare nella vostra collezione. 
AVVERTENZA: non leggere di notte in aperta campagna, potreste morire di paura!

TRAMA:
 Claire Redfield, da poco sopravvissuta all’incredibile incubo di Raccoon City, cerca suo fratello Chris nel quartier generale dell’Umbrella Corp. a Parigi. 
Qui verrà però catturata e condotta su una sperduta isola del Pacifico di proprietà della Corporazione, dove nuovi virus vengono sintetizzati e cavie umane attendono in un carcere sinistro il loro triste destino. Come sembra essere abituale per l’Umbrella e per i nostri amati eroi, però, l’isola viene attaccata e bombardata da sconosciuti, ed uno dei tanti virus mortali si disperde fra lo staff dando vita al caos puro. Claire si ritrova ben presto in un luogo di morte dove la sopravvivenza è prossima allo zero e dove prevale solo la legge del più forte ed astuto. Nuovi mostri, personaggi ed inaspettati ritorni vi aspettano su Rockfort island….preparate le valigie, l’incubo ricomincia!!!



PERSONAGGI: Claire Redfield , Chris Redfield, Steve Burnside, Albert wesker, Alfred Ashford, Alexia Ashford, Rodrigo Juan Raval.

EPILOGO:  […] spero che tu sia rimasto là dentro, Redfield” disse Wesker sottovoce con un  leggero sorriso. Naturalmente era là, Chris non era sveglio abbastanza per esserne uscito in tempo. “Però potrebbe essere stato abbastanza fortunato…” Wesker doveva concederglielo, Redfield aveva una fortuna del diavolo…era un peccato che Alexia avesse rifiutato la sua offerta. Era stata davvero un esemplare eccezionale, terrificante e malvagio, ma decisamente eccezionale. I suoi capi non sarebbero stati felici quando fosse tornato indietro senza di lei e lui non poteva biasimarli, avevano occupato un sacco di energie per l’attacco a Rockfort Island, e lui aveva praticamente assicurato loro dei risultati.
“Sopravvivranno. Se non saranno contenti potranno sempre trovarsi un altro uomo. Trent d’altro canto…” […]

by Michele "T-002" Giannone


N°0
ZERO HOUR


zero hour

zero hour

 

 

 



 

 

 

PREMESSA: prima di recensire questo settimo ed ultimo libro della collana dedicata alla saga di Resident Evil e firmata da S.D. Perry, non possiamo non informare il lettore che noi di RE.it abbiamo avuto l’onore di mettere mano alla traduzione ufficiale del libro, così che anche i fan italiani della saga, dopo anni di attesa, potessero avere la copia in lingua nostrana di “Resident Evil: Zero Hour”. Come potrete vedere dal colophon del romanzo, siamo presenti sia sotto la voce traduttori (con Michele “T-002” Giannone e la nostra Laura Daniela D’Orazio) sia con un link relativo a www.residentevil.it. Ancora emozionati da questa splendida occasione e grande visibilità, non possiamo far altro che consigliarvi, senza il minimo dubbio, l’acquisto di questo imprescindibile pezzo di saga. Buona lettura!

Prima del disastro di Raccoon City la Squadra Bravo della STARS era stata inviata ad investigare su efferati omicidi e sparizioni nei boschi vicini al centro abitativo. Durante una tempesta un incidente costringe l'elicottero che trasporta il gruppo di specialisti ad un atterraggio di emergenza. Della squadra fa parte la giovane recluta Rebecca Chambers (che abbiamo giaà incontrato/incontreremo nel primo capitolo di Resident Evil). Sarà lei, divisa dal gruppo a seguito di sfortunati eventi, la protagonista della storia assieme al presunto pluriomicida Billy Coen (tenente dell'esercito condannato a morte da un tribunale militare).

Per la sinossi ufficiale, ma soprattutto per visionare il trailer del videogame esclusiva Nintendo GameCube da cui il libro è tratto, vi rimandiamo alla nostra news Resident Evil Zero Hour: 3 copie in palio!!.

Come da tradizione la coppia si troverà ad affrontare Zombie e molte altre aberrazioni, frutto degli esperimenti della Umbrella, in diverse location fuori dal tempo: un treno lussuosamente arredato su una linea ferroviaria privata ed una villa piena di enigmi ed ingranaggi segreti da sbloccare. Proprio in questi ambienti si vede la derivazione del romanzo da un'opera videoludica, ma l'autrice riesce comunque a giocare bene le proprie carte riuscendo, grazie alle elucubrazioni sconcertate o divertite dei protagonisti, a rendere credibili i complicati meccanismi scelti per la sicurezza delle proprietà Umbrella. Per tornare agli Zombie va poi ricordato che, in Resident Evil, non hanno una natura molto ben definita (non-morti o infetti?) tanto che il primo incontro con le creature deambulanti lascia perplessa la nostra eroina, che si rende conto di come la linea che separi uno Zombie da un organismo alterato da un virus sia molto sottile.

Oltre alle creatutre anche le cospirazioni, tipiche del mondo di Resident Evil (qui la Perry riporta semplicemente storie create dal grande Shinji Mikami e dal suo staff), contribuiscono a catalizzare l'attenzione del lettore che prosegue nella lettura non solo per scoprire quale sarà la sorte dei due protagonisti, ma anche per conoscere la storia dei primi crudeli esperimenti della Umbrella condotti dal folle James Marcus (che scopriamo a poco a poco grazie a diari e ricordi) o come si evolveranno gli eventi scatenati dalla prematura "scomparsa" di questi.

Conclusione: un romanzo interessante che, pur non concentrandosi in toto sul tema Zombie, risulta essere uno dei migliori della serie scritta dalla Perry. Consigliato ai fan della serie, sconsigliato a chi si aspetta una Zombie novel classica totalmente incentrata sui non-morti.

by zombiekb.com

 
< BACK