www.residentevil.it - Forum Ufficiale
Aprile 10, 2020, 08:24:18 pm *
Benvenuto! Accedi o registrati.

Accesso con nome utente, password e durata della sessione
Sorry, you must be logged in to use the shoutbox!
 
Pagine: [1] 2
  Stampa  
Autore Discussione: Maschi e videogame: attrazione fatale  (Letto 3244 volte)
sabrina
Portavoce R.P.D.

Scollegato Scollegato

Sesso: Femmina
Messaggi: 559



« inserita:: Marzo 21, 2008, 01:10:03 am »

I maschi sono più sensibili al fascino dei videogame e si assuefanno di più a questo passatempo perchè, durante il gioco, la regione cerebrale che genera segnali di soddisfazione si attiva più intensamente di quanto accade nelle femmine. Lo hanno dimostrato ricercatori della Stanford University School of Medicine registrando quello ke faceva il cervello " dal vivo ". A 22 giovani adulti, metà maschi e metà femmine, è stato chiesto di giocare a un videogame ( senza spiegare lo scopo del gioco, che consisteva nel conquistare terreno sullo schermo ). Ogni partita durava 24 secondi, nei quali i soggetti erano collegati a un'apparecchiatura di risonanza magnetica funzionale (fMRI), una tecnica che legge l'attività cerebrale in tempo reale. L'indagine ha rivelato ke si attivavano tre regioni collegate e ke i maschi capivano prima la necessità di acquisire territorio, mostrando maggiore soddisfazione quando riuscivano nello scopo. L'aspetto della territorialità, suggeriscono i ricercatori, potrebbe essere sviluppato per ragioni evolutive, legate al ruolo dell'uomo conquistatore.

Beh, penso ke questo sia vero! Naturalmente, gioco ai videogame, ma ho notato ke mio fratello ha un approccio verso di essi ben diverso dal mio.
E voi, kosa ne pensate?
Registrato

Evil89
RPD: Agente corrotto Umbrella Corp.
*
Scollegato Scollegato

Messaggi: 824



« Risposta #1 inserita:: Marzo 21, 2008, 01:40:10 am »

E' vero: è sì una questione di mente, ma più che altro di neurotrasmissioni. In taluni soggetti, con l'età diminuisce lo stimolo; in molti altri, lo stimolo resta anche oltre la soglia dei 40 anni ("Psichiatria psicodinamica", G. O. Gabbard).
Registrato

Da Resident Evil (saga) a Resident Evil 4: dalla cioccolata alla m...a
Vpg87
RPD: Agente corrotto Umbrella Corp.
*
Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio
Messaggi: 796



« Risposta #2 inserita:: Marzo 21, 2008, 12:23:48 pm »

Confermo, poche ragazze piacciono i videogame, invece la maggior parte degli uomini che conosce ne vanno pazzi
Registrato

bloodreaver
RPD: Agente Sezione Disciplinare

Scollegato Scollegato

Messaggi: 249



« Risposta #3 inserita:: Marzo 21, 2008, 12:33:48 pm »

già
Registrato




Alza il pugno, alza il pugno
mia dolce rivoluzionaria
Alza il pugno, alza il pugno
non rinnego la mia vecchia strada
L'utopia è rimasta la gente è cambiata,
la risposta ora è più complicata!
Sunglasses At Night
Redattori
Agente Speciale S.T.A.R.S.
*
Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio
Messaggi: 2840


SportClassico


« Risposta #4 inserita:: Marzo 21, 2008, 01:10:08 pm »

Alcune donne sono troppo impegnate a limarsi le unghia e pavoneggiarsi per le vie del centro piuttosto che mettersi davanti ad un televisore e sfidare sè stesse o magari divertirsi con qualche amico/a, ricordo che i videogiochi non sono da sfigati, sono un passatempo e anche occasione per socializzare...analizzate per esempio il nostro forum, se non fosse per RE e per la passione che hanno alcune persone noi non saremmo quì ora a chiacchierare!
Il fatto che noi maschi giochiamo di più ai videogames a mio avviso non è una cosa che ci rende inferiori a loro oppure bambini, ma ci rende più aperti, più fantasiosi, più creativi... è un fattore genetico infatti, non a caso per creare un videogames ci vuole fantasia e creatività, e noi ne abbiamo in più rispetto alle donne, ecco perchè generalmente siamo proprio noi maschi che li creiamo e li giochiamo!
Cmq è un discorso generalistico, ci sono anche molte ragazze che amano i videogiochi, provate ad andare in giappone, la patria dei videogames, e noterete ancora molte ragazze che forse sono più pazze di tutti noi messi assieme!
Registrato

sabrina
Portavoce R.P.D.

Scollegato Scollegato

Sesso: Femmina
Messaggi: 559



« Risposta #5 inserita:: Marzo 21, 2008, 01:56:02 pm »

Alcune donne sono troppo impegnate a limarsi le unghia e pavoneggiarsi per le vie del centro piuttosto che mettersi davanti ad un televisore e sfidare sè stesse o magari divertirsi con qualche amico/a, ricordo che i videogiochi non sono da sfogati, sono un passatempo e anche occasione per socializzare...analizzate per esempio il nostro forum, se non fosse per RE e per la passione che hanno alcune persone noi non saremmo quì ora a chiacchierare!
Il fatto che noi maschi giochiamo di più ai videogames a mio avviso non è una cosa che ci rende inferiori a loro oppure bambini, ma ci rende più aperti, più fantasiosi, più creativi... è un fattore genetico infatti, non a caso per creare un videogames ci vuole fantasia e creatività, e noi ne abbiamo in più rispetto alle donne, ecco perchè generalmente siamo proprio noi maschi che li creiamo e li giochiamo!
Cmq è un discorso generalistico, ci sono anche molte ragazze che amano i videogiochi, provate ad andare in giappone, la patria dei videogames, e noterete ancora molte ragazze che forse sono più pazze di tutti noi messi assieme!

Sono d'accordo con te e assolutamente nn è vero ke se voi maschi giocate di più significa ke vi rende inferiori agli altri! Questa cosa è assolutamente fuori questione, mai pensare una cosa del genere!!
Registrato

Yuna
Caposquadra Team Bravo - S.T.A.R.S.
****
Scollegato Scollegato

Sesso: Femmina
Messaggi: 3290


The one and only


« Risposta #6 inserita:: Marzo 21, 2008, 05:31:00 pm »

E senza andare in Giappone, guardate quante brave ragazze ci sono in questo forum  Smiley

E' chiaro come il sole che il discorso affrontato da molte, che vedono i ragazzi come bambini solo perchè prendono in mano un pad è non solo inutile ma anche poco intelligente. Ovviamente il mio parere è anche più di parte, perchè io stessa sono una che ama passare momenti di fronte a una tv e giocare, è una delle cose più rilassanti che possano esistere.

Per quanto riguarda l'approccio poi, penso che come per qualsiasi altra cosa in questo mondo, sia molto diverso per una ragazza e altrettanto per un ragazzo. Prendendo in considerazione due persone di diverso sesso, entrambe amanti dei videogiochi, si vede benissimo come un ragazzo possa entrare nello stesso gioco in una maniera che la controparte femminile non potrebbe mai fare. E questo ragionamento vale anche al contrario.
Registrato

Andre94
RPD: Responsabile guardiola retro

Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio
Messaggi: 141


« Risposta #7 inserita:: Marzo 28, 2008, 09:56:06 pm »

I maschi sono più sensibili al fascino dei videogame e si assuefanno di più a questo passatempo perchè, durante il gioco, la regione cerebrale che genera segnali di soddisfazione si attiva più intensamente di quanto accade nelle femmine. Lo hanno dimostrato ricercatori della Stanford University School of Medicine registrando quello ke faceva il cervello " dal vivo ". A 22 giovani adulti, metà maschi e metà femmine, è stato chiesto di giocare a un videogame ( senza spiegare lo scopo del gioco, che consisteva nel conquistare terreno sullo schermo ). Ogni partita durava 24 secondi, nei quali i soggetti erano collegati a un'apparecchiatura di risonanza magnetica funzionale (fMRI), una tecnica che legge l'attività cerebrale in tempo reale. L'indagine ha rivelato ke si attivavano tre regioni collegate e ke i maschi capivano prima la necessità di acquisire territorio, mostrando maggiore soddisfazione quando riuscivano nello scopo. L'aspetto della territorialità, suggeriscono i ricercatori, potrebbe essere sviluppato per ragioni evolutive, legate al ruolo dell'uomo conquistatore.

Beh, penso ke questo sia vero! Naturalmente, gioco ai videogame, ma ho notato ke mio fratello ha un approccio verso di essi ben diverso dal mio.
E voi, kosa ne pensate?


io sono la prova vivente di cio che hai scritto Cool
Registrato

Migrato verso altri lidi, alcui di voi mi mancheranno Wink
tekken god
RPD: Agente in ronda notturna

Scollegato Scollegato

Messaggi: 64



« Risposta #8 inserita:: Marzo 29, 2008, 07:30:44 am »

assolutamente vero se poi guardati chi sta dietro ai videogiochio (nel fattore creazione) sono praticamente tutti uomini mentre le donne spesso si occupano del merchandising (si scrive così spero Grin) e le relazioni publiche attività in cui loro, purtroppo, ci battono
Registrato

BoB CorneliuS RifO
Agente Speciale S.T.A.R.S.
***
Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio
Messaggi: 2419


1.2. WOOP WOOP!!!


« Risposta #9 inserita:: Marzo 29, 2008, 09:10:23 am »

Verissimo... in quello sono veramente in gamba, ne sanno una più del diavolo ahahah scherzo... io sono il primo a cedere Wub
Registrato

Lunalein
RPD: Responsabile guardiola retro

Scollegato Scollegato

Sesso: Femmina
Messaggi: 137



« Risposta #10 inserita:: Marzo 29, 2008, 05:53:31 pm »

è un fattore genetico infatti, non a caso per creare un videogames ci vuole fantasia e creatività, e noi ne abbiamo in più rispetto alle donne, ecco perchè generalmente siamo proprio noi maschi che li creiamo e li giochiamo!
non credo che i ragazzi abbiano più creatività e fantasia delle ragazze  Angry(anzi di solito è il contrario!), penso che semplicemente ci siano molti modi diversi di esprimere la propria creatività, il problema è che spesso le convenzioni sociali condizionano le persone impedendo loro di esprimersi nel modo più adatto alla loro personalità e quindi capita spesso che le ragazze non pensino nemmeno di avvicinarsi ad un videogame, solo perchè esiste questo pregiudizio che i videogames sono roba da maschi e a causa dello stesso pregiudizio molti ragazzi si trovano spiazzati difronte a ragazze che si interessano ai videogames...per fortuna le cose stanno lentamente cambiando...ma la strada è ancora lunga...
Registrato

Sunglasses At Night
Redattori
Agente Speciale S.T.A.R.S.
*
Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio
Messaggi: 2840


SportClassico


« Risposta #11 inserita:: Marzo 29, 2008, 06:09:10 pm »

Fino a prova contraria i videogames li progettano gli uomini non le donne, questo è un dato di fatto.
Tanto per restare in tema RE/zombie, Romero e poi Mikami sono uomini, la genialata ce l'hanno avuta loro... forse le donne genericamente non sono portate a creare videogames da contenuti violenti, magari la vostra creatività la esprimete in altri contesti.
Questa è la mia opinione, ho una mente stereotipata e piena di pregiuzidi? Potrebbe anche essere.
Registrato

Yuna
Caposquadra Team Bravo - S.T.A.R.S.
****
Scollegato Scollegato

Sesso: Femmina
Messaggi: 3290


The one and only


« Risposta #12 inserita:: Marzo 29, 2008, 07:03:22 pm »

Uhm bella discussione  Grin Partendo dal ragionamento che i maschi hanno un approccio molto diverso rispetto alle ragazze per quanto riguarda il mondo dei videogiochi, credo si possa fare un discorso molto simile anche per l'aspetto "creazione".

Non dico che sia impossibile per una ragazza avere fantasia a volontà e riuscire a creare qualcosa di soddisfacente in campo ludico, ma forse uno staff maschile riesce a capire meglio cosa passa nella mente dei maschietti in generale e cosa vogliono, perchè oramai è appurato: la maggior parte delle volte, qualcosa che per i ragazzi è fantastico, per le ragazze è orrendo  Grin

Poi ovviamente ci sono le eccezzioni: le ragazze con intelligenza e anche sensibilità abbastanza alta da saper lavorare in questo campo e saper immedesimarsi nella controparte maschile...

Il discorso di Sun non è pieno di pregiudizi, secondo me ha del vero.
Registrato

Lunalein
RPD: Responsabile guardiola retro

Scollegato Scollegato

Sesso: Femmina
Messaggi: 137



« Risposta #13 inserita:: Marzo 29, 2008, 08:29:13 pm »

no per carità! non volevo dire questo! Sad Sun, non penso che tu abbia una mente piena di pregiudizi! Non mi riferivo certo a te! la mia riflessione era rivolta
1)a quelle ragazze che non provano nemmeno ad avvicinarsi ad un videogame, semplicemente perchè sono condizionate da un pregiudizio (e spesso non è nemmeno colpa loro se questo avviene)
2)a quei ragazzi che trovandosi di fronte ad una ragazza appassionata di videogames, film horror, fumetti horror considerano questo fatto come un punto a sfavore.
Non credo che tu rientri in questa categoria di ragazzi, no?
L'unica cosa che ho criticato del tuo discorso è la faccenda della creatività! Sono convinta che le ragazze non siano meno creative dei ragazzi! sono d'accordo con Yuna nel dire che ragazzi e ragazze hanno approcci diversi ai videogiochi, ma in realtà la questione è che ognuno di noi ha un approccio diverso ad un videogame o ad una qualsiasi altra cosa, perchè ognuno di noi è unico...
il mondo del fumetto un tempo era dominato dagli uomini, così come quello della pittura e dell'arte in genere...adesso non più...la stessa cosa succederà per i videogames...   Smiley
Registrato

Sunglasses At Night
Redattori
Agente Speciale S.T.A.R.S.
*
Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio
Messaggi: 2840


SportClassico


« Risposta #14 inserita:: Marzo 29, 2008, 08:42:01 pm »

Sì Lunalein ho capito cosa volevi dire, è un pò vero... ma io magariddio trovassi una ragazza che gioca con me a Resident Evil! Al massimo gioca a The Sims  Shocked
Registrato

Pagine: [1] 2
  Stampa  
 
Vai a: